Lascia un messaggio

Nome*
Email *
Messaggio
INVIA MESSAGGIO

RELATORI

del convegno

Susanna Conti

Laureata con lode in Matematica (1975), tutta la carriera (1974-2019) svolta in ambito di ricerca in Sanità Pubblica presso l’Istituto Superiore di Sanità (ISS); dirigente di Ricerca in Epidemiologia e Biostatistica dal 2005, ha diretto dal 1999 l’Ufficio di Statistica e dal 2016 il Servizio Scientifico di Statistica dell’ISS; dal 2017 al 2019 ha infine ricoperto a titolo gratuito il ruolo di Responsabile Protezione Dati (DPO – Data Protection Officer) dell’ISS, interagendo con il Garante per la Protezione dei Dati Personali e contribuendo alla costituzione e al coordinamento della Rete dei DPO degli Enti di Ricerca.

I suoi studi hanno riguardato: la mortalità generale e per cause specifiche (tra cui, all’esordio del fenomeno, l’HIV/AIDS, le ondate di calore e poi tumori e malattie rare), le ospedalizzazioni; profili di salute di popolazioni a livello territoriale, basati su flussi di dati demografici e sanitari correnti; impatto sulla salute della pressione ambientale.

Responsabile di svariati Progetti di Ricerca nazionali sui predetti argomenti e di Working Package di Progetti EU riguardanti: le Indagini sullo Stato di Salute delle Popolazioni (Health Examination Survey, Progetti FEHES, EHES), la sorveglianza della mortalità (Mortality Monitoring in EU member states, Prog. EURO MOMO), i sistemi di Sorveglianza Sindromica (Syndromic Surveillance System, Prog. TRIPLE-S) 

E’autrice di oltre 200 pubblicazioni scientifiche, compresi capitoli di monografie. Dal 1996 Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.



Giovanni Corrao

At the University of Milano-Bicocca, Giovanni Corrao is Full Professor in Medical Statistics at the Department of Statistics and Quantitative Methods and Director of the Interuniversity Centre of “Healthcare Research and Pharmacoepidemiology”. His main research activity focuses on methodology of clinical and epidemiological research, mainly in the field of pharmacoepidemiology and healthcare research. At Milano-Bicocca, he teaches Medical Statistics at BSc, Pharmacoepidemiology at MSc, and Methodology of Clinical and Epidemiological Research at MSc, other than PhD and Masters courses. Currently, is the coordinator of several research projects, some of them funded by the European Community, the Italian Medicine Agency (AIFA), the Italian Ministry of Health and the Italian Ministry of University and Research. He is author or co-author of more than 330 peer-reviewed scientific works, most of which are published in international journals, corresponding to more than 21,600 citations and H-index = 73 (Source: Google Scholar, accessed on 09/06/2020).


Marco Enea

Laurea in Scienze Statistiche ed Economiche (2006), Dottorato di Ricerca in Statistica e Finanza Quantitativa (2010) presso l’Università degli studi di Palermo (UNIPA). Ricercatore TD-B di statistica medica (2019), presso il dipartimento PROMISE di UNIPA, già ricercatore TD-A (2017-2019) di statistica sociale presso il dipartimento SEAS di UNIPA. Tra gli interessi scientifici: lo studio di metodi e modelli per la statistica sanitaria e la biostatistica, modellazione multi-stato e a rischi competitivi (in particolare per le malattie del fegato, da covid-19, e modellazione dei tempi di attesa e presa in carico nei pronto soccorso siciliani); analisi di sopravvivenza; meta-analisi; analisi di costo-efficacia di nuovi farmaci basata su modelli semi-markov; modelli per risposte categoriali bivariate per l’analisi dell’associazione tra score prognostici (autore del package R pblm, disponibile su richiesta); diagnostica di influenza in meta-analisi di dati individuali; GL(M)M; GA(M)M; GAMLSS (membro del GAMLSS team e autore del package R gamlss.inf); metodi statistici per l’analisi di grandi dataset (autore del package R speedglm). L’impegno nella didattica vede principalmente l’insegnamento della statistica medica in vari CdL magistrali e triennali: medicina e chirurgia, tecniche audioprotesiche) presso il PROMISE (2019/20); piani campionari e sperimentazioni cliniche (2019/20), metodi statistici per la valutazione dei servizi (dal 2017/18 al 2019/20), esercitazioni di biostatistics (dal 2012/13 al 2015/16), informatica (2016/17), esercitazioni di statistica sociale 2 (dal 2012/13 al 2013/14), presso il SEAS.


Matteo Franchi

Matteo Franchi è Ricercatore a Tempo Determinato presso il Dipartimento di Statistica e Metodi Quantitativi dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Presso la stessa Università ha ottenuto una Laurea Triennale in Statistica e Gestione delle Informazioni, una laurea Magistrale in Biostatistica e Statistica Sperimentale e un Dottorato di Ricerca in Sanità Pubblica. Insegna nei corsi di “Statistica Medica”, “Metodologia della Ricerca Clinica ed Epidemiologica” e “Biostatistica” all’Università di Milano-Bicocca ed è co-direttore del Master di II livello in “Farmacoepidemiologia e Valutazione delle Cure Integrate”, promosso dall’Università di Padova nell’ambito del Centro Interateneo “Healthcare Research & Pharmacoepidemiology”. La sua attività di ricerca si focalizza principalmente sulla pianificazione e conduzione di studi osservazionali nel campo della farmacoepidemiologia, con particolare interesse alla valutazione del profilo di farmaco-utilizzazione, efficacia (effectiveness), sicurezza e costo-efficacia di farmaci utilizzati per il trattamento delle patologie oncologiche, utilizzando le banche dati sanitarie amministrative regionali.

Paolo Li Donni

Paolo Li Donni è Professore Associato di Scienza delle Finanze presso l'Università di Palermo e Guest Researcher presso il Centro Danese di Economia Sanitaria (DaCHE) della Southern Denmark University (Odense, DK). Ha conseguito il Ph. D. in Economics presso l'Università di York (G.B). Ha collaborato con il Centre of Health Economics dell'Università di York e con l'Healthcare Management Group dell'Imperial College di Londra (G.B.). È stato Visiting Researcher presso Healthcare Management Group dell'Imperial College di Londra (G.B.) ed Honorary Research Fellow presso City University (Londra, G.B.). Ha collaborato a numerose ricerche in ambito economico-sanitario e la sua attività di ricerca principale è stata condotta nell'ambito della microeconometria applicata ai sistemi sanitari ed in particolare sulla misurazione della performance delle strutture ospedaliere e l'interazione pubblico/privato nei sistemi sanitari nazionali. 


Domenica Matranga

Domenica Matranga è nata a Palermo il 20 Marzo del 1971. Laureata in Scienze statistiche ed economiche presso l’Università degli Studi di Palermo il 15 Marzo 1994, ha conseguito il Dottorato di ricerca in Statistica Computazionale ed Applicazioni presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II" il 29 Maggio 1998. Dopo un’esperienza lavorativa di circa quattro anni presso l’Istituto Nazionale di Statistica, è divenuta Ricercatore dell’Università degli Studi di Palermo per il settore scientifico Statistica Medica a gennaio 2005 e quindi Professore Associato il 16 Settembre 2015. Dal 2014 componente del Comitato etico Palermo 1, dal 2017 membro del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Biomedicina e Neuroscienze e del Consiglio direttivo della Sismec, dal 2015 membro del Consiglio direttivo della Centro Interuniversitario Healthcare Research & Pharmacoepidemiology. Autrice di oltre 80 pubblicazioni scientifiche indicizzate su Scopus e ISI Web of Knowledge (Scopus H-index: 19, Citations: 1164), coinvolta in 19 progetti di ricerca, di cui due di interesse nazionale, revisore di 15 riviste scientifiche, e di tre anche componente del Comitato editoriale. Si interessa di modelli bayesiani di dati biomedici, valutazione dell’assistenza sanitaria in termini di efficienza ed efficacia, malattie croniche e determinanti.


Cristina Montomoli

Cristina Montomoli, Professore Ordinario di Statistica Medica dell’Università degli Studi di Pavia, è attualmente il Presidente della giunta del settore scientifico-disciplinare “MED/01 Statistica Medica”. Dal 2018 è Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Sperimentale e forense dell’Ateneo pavese. Ha un Diploma di Specializzazione in Statistica Sanitaria (Pavia, 1991) e un Dottorato di Ricerca in Sanità Pubblica e Medicina di Comunità (Sassari, 1994). Coordina il Master in Biostatistica e Metodologia epidemiologica dell’Università di Pavia ed è Presidente dei corsi di Laurea in Scienze Motorie dal 2016. È stata Presidente della SISMEC dal 2009 al 2011. Dal 2017 ricopre il ruolo di biostatistico e Vice Presidente del Comitato Etico della Istituti Clinici Scientifici ICS Maugeri di Pavia. La sua attività di ricerca si focalizza principalmente su aspetti metodologici e applicativi di studi di epidemiologia generale e clinica, studio dei determinanti di salute, in particolare di malattie cronico-degenerative.


Giovanni Veronesi

Giovanni Veronesi, Ph.D., Professore Associato di Statistica Medica presso il Centro di Ricerca in Epidemiologia e Medicina Preventiva, Università degli Studi dell'Insubria di Varese. Mi sono formato in biostatistica ed epidemiologia a Milano, Università di Milano-Bicocca, e Chapel Hill, University of North Carolina at Chapel Hill, US. Il mio principale ambito di ricerca applicata è; l'epidemiologia delle malattie cronico-degenerative, ed in particolare di quelle cardiovascolari, utilizzando prevalentemente dati provenienti da studi osservazionali di coorte. Tra le mie linee di ricerca ci sono i modelli di predizione del rischio di evento cardiovascolare nella popolazione, utilizzando fattori di rischio comportamentali, lavoro-correlati, e bio-marcatori; e lo studio delle disuguaglianze sociali e dei loro principali determinanti, nell'ambito di grandi studi collaborativi di coorti italiane ed Europee.


Comparing survival probabilities under non-proportional hazards with an extension to a binary time-dependent covariate

Analyses strategies to compare survival probabilities at selected time points are presented. In particular, methods that are robust against non-proportional hazards will be considered. A generalization of one of these methods, i.e. pseudo-value regression, allows assessing the effect of an exogenous binary time-dependent covariate. The method will be applied to a real data example from pediatric oncology.

Martina Mittlböck - CeMSIIS, Medical University of Vienna

COVID-19 - Dati ed evidenze al 31 Marzo 2020

Dati, evidenze e commenti relativi alla pandemia di COVID-19

Domenica Matranga - Università degli Studi di Palermo